Le origini della Cooperativa Legler

7 Luglio 1901:
La Cooperativa Legler viene fondata dai proprietari del Cotonificio Legler Hefti & C. a Ponte San Pietro.
Costruita sul modello cooperativo inglese, la Cooperativa Legler acquista all’ingrosso derrate alimentari per poi rivenderle a soci e non soci a prezzi fissi i più miti correnti.

 


 

1905:
Il capitale sociale supera le 30.000 lire

 


 

1910:
La Cooperativa Legler si propone come vero e proprio supermercato, distinguendosi dai piccoli negozi dell’epoca.
 


 

1919:
Lo statuto sociale viene modificato e si assume la denominazione di “Cooperativa di Consumo”.
Il numero di Soci continua ad aumentare e viene aperta una succursale a Brembate di Sopra.

 


 

1940:
Durante la Seconda Guerra Mondiale la situazione diventa sempre più difficile: molti dipendenti sono chiamati alle armi,
i generi alimentari scarseggiano e numerosi soci chiedono il recesso a causa delle difficolta economiche.

 


 

1944:
La Cooperativa Legler vive il suo periodo più drammatico. I bombardamenti del 20 ottobre e del 4 novembre causano la morte di alcuni dipendenti
e della squadra di primo intervento del Cotonificio Legler.

 



1956:
E’ l’anno dell’inaugurazione della nuova seda, ricostruita sulle macerie della precedente.

 


 

1962:
La Cooperativa Legler va incontro ad una crescente modernizzazione che la trasforma in uno dei primi supermarket d’Italia.
Si passa dal tradizionale negozio in un self service a tutti gli effetti.
Ricorda una cliente che "appena aperto, il Legler Market mi lasciava un po' perplessa.
Poter prendere la merce direttamente, spingere il carrello tra i banchi e poi pagare alla cassa:
non ero abituata, però era bello, sembrava di essere in quei film americani!"

 


 

1970:
Si aprono i punti vendita di Seriate e Calolziocorte.

 


 

ANNI '80:
La Legler si estende fuori dalla provincia bergamasca con l’apertura di un nuovo negozio a Vimercate,

a cui seguranno, negli anni successivi, i punti vendita di Cassano d'Adda e Dalmine.
I nuovi tempi obbligano a modificare abitudini e vecchi modi di operare per poter rimanere sul mercato,
ma la Cooperativa riesce sempre a superare le difficoltà contingenti grazie all'attaccamento dei Soci e alla disponibilità dei dipendenti.

 


 

DAL 1990 AD OGGI

Negli anni più recenti, la Cooperativa apre nuovi negozi a Presezzo, Bonate sopra, Treviolo, Gorle, Paladina
e Cene e al momento da lavoro ad oltre duecento persone.
Attualmente la Cooperativa Legler si presenta come una moderna società commerciale,
con nove punti di vendita nel settore alimentare e sei nel tessile,
nelle province di Bergamo, Lecco, Monza Brianza e Milano.


Per statuto la Cooperativa non ha fini di lucro. Il suo punto di forza è stato ed è la base sociale,
composta di oltre 24.000 Soci, ai quali riserva sconti ed agevolazioni particolari.